5 domande a: Lily Carpenetti

LilyKissOggi tocca a Lily Carpenetti rispondere alle nostre cinque domande cinque.

Potete leggere la scheda autore qui.

NY1. Qual è il primo MM Romance (o libro LGBT) che hai letto?

Io provengo dal mondo dei manga Shounen Ai (soft) e Yaoi (più hard) e la prima serie a cui mi sono affezionata è stato New York New York di Marimo Ragawa, che mi sembra sia stato il primo manga M/M tradotto in italiano.
Per quanto riguarda i libri, invece, il primo che ho letto è stato I Segreti di Brokeback Mountain di Annie Proulx, dopo aver visto il film. Alla fin fine, la trasposizione cinematografica è pari pari e il racconto mi ha fatto lo stesso effetto del film. Dopo averlo comprato, ho aspettato un po’ per leggerlo, proprio per l’effetto devastante che la pellicola aveva avuto su di me. Quando l’ho letto, non ho potuto staccarmene per settimane, in quanto continuavo a rileggerne i passi con un magone assurdo. Certe storie hanno questi effetti su di me. Infatti, generalmente, preferisco i lieto fine.

 

racconti-natale-2014-129x1932. Qual è la prima storia MM (o LGBT) che hai scritto?

Uno Sguardo all’improvviso, la storia di due ragazzi, diversissimi tra loro per estrazione sociale e vissuto, ma con la stessa fame d’amore che li porterà a unirsi per non lasciarsi mai più. Per assurdo, è una delle ultime mie storie  che è stata pubblicata, contenuta infatti nell’antologia Racconti Sotto l’Albero 2014 della Triskell Edizioni; ma l’avevo scritta agli inizi, almeno quattro o cinque anni fa, poi riposta nel cassetto. L’ambientazione natalizia ha dato una spinta in più a questa love story.

Dracula3. Che cosa stai scrivendo?

Diverse cose. Sto preparando dei racconti brevi per dei concorsi e il mio secondo romanzo M/M, dal titolo provvisorio Upside Down; questa volta, cimentandomi con la narrazione alla prima persona singolare che giudico un po’ ostica, una sfida con me stessa. Si tratta delle peripezie di un giovane avvocato con una cotta potente per il suo capo, che forse troverà l’amore grazie al fratello minore di questi: un animo inquieto, che deve lavorare molto sul proprio autocontrollo.
Inoltre, continuo con il mio progetto originale, un romanzo lungo M/M sui vampiri, che prosegue a rilento già da anni.

 

shades-of-grey_2251523b4. Che cosa stai leggendo?

Sono più proiettata verso la letteratura inglese e americana, infatti tendo a leggere in lingua originale. Prima di andare a vedere il film, ho voluto leggere le famose Cinquanta Sfumature da cui avevo sempre preso le distanze perché giudicate illeggibili da chi si intende un po’ di letteratura. Devo dire, che mi sono divertita a leggerle e che in inglese, lo stile è meno scialbo che in italiano (di cui ho visto certi stralci che mi hanno stupita per l’abisso che ho trovato da come viene resa diversamente una scena). Tirerei però le orecchie all’autrice per il finale monco. Scrivendo racconti in serie, mi hanno sempre insegnato che ognuno di loro deve possedere una sua fine coerente, in modo da poter leggere gli episodi anche singolarmente. Qui no, troppe cose in sospeso, troncato il pathos conclusivo. A malincuore, ho acquistato gli altri due volumi, che mai avrei voluto leggere perché non è stata una lettura che mi ha appassionata.

take-5-blacktie-kpmg-anglo-water-eu-2-390x2855. Marzulliana domanda a piacere

Domanda. Come ti vedi tra cinque anni?

Risposta. Sempre povera, ma con qualche soddisfazione in più, spero!

Grazie Lily e arrivederci al Meeting!

mm_logo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...